Tennis: Mats Wilander, il professore tattico (parte 1)

Wilander

Continua la nostra rubrica sui grandi campioni del Tennis mondiale. Perché come già detto nelle altre puntate, www.scommesse-nonaams.con non è solo scommesse sportive, quote online, pronostici e casino online, ma per gli amanti delle storie e delle curiosità sportive, in questa sezione, settimanalmente prenderemo una vecchia e nuova leggenda del Tennis e ne descriveremo la propria carriera. Quindi dopo aver effettuato le vostre scommesse online, grazie alle nostre quote online non aams nei vari bookmark stranieri, con licenze internazionali ricordiamo, cliccate sulle varie News scritte per voi con la nostra massima competenza.

Mats Wilander

“Non sono il secondo Borg, sono il primo Wilander”. Possiamo aggiungere noi, ci potere scommettere! La precisazione di Mats era doverosa e da sottolineare nel manifesto di una carriera all’insegna dell’educazione e del rispetto. Vittorie costruite mattone dopo mattone, con una precisione chirurgica in campo. L’unico ritardo che si è concesso gli ha salvato la vita.

Il 21 dicembre del 1988 il volo diretto da Londra a New York precipitò un’ora dopo il decollo a Lockerbie, Scozia, per una bomba nascosta nella stiva. L’esplosione provocò la morte di 259 persone. Quel giorno due prenotazioni non arrivarono in tempo al check-in: i loro nomi erano Mats Wilander e sua moglie Sonia.

Sul campo il capolavoro di un lungo viaggio per fortuna non interrotto da quella tragedia aerea. Lo svedese è stato uno dei campioni più intelligenti e corretti della storia del tennis, un esempio per qualsiasi sportivo. Capace di vincere sette titoli dello Slam e salire con pieno merito al numero uno della classifica mondiale con 33 trofei vinti. Diciamo che sarebbe stato un ottimo cavallo vincente per le vostre scommesse online, purtroppo con quote vincenti veramente basse… Completo su tutte le superfici e fortissimo anche in doppio, in coppia con l’amico Joakim Nystrom.

Come da pronostico, non ha impiegato molto a entrare nella leggenda. Se Becker c’era riuscito a diciassette anni vincendo Wimbledon, Wilander è stato in grado di fare la stessa cosa: trionfando sempre a 17 anni al Roland Garros. Un’impresa che sembrava impossibile. Una delle più grandi sorprese e scommesse dello sport mondiale, con quote online che sarebbero state veramente altissime. Anche perché per vincere uno Slam sulla terra servono forza mentale, esperienza, forza fisica e tenuta atletica sulle lunghe distanze. Nel Mondiale sulla terra rossa al Roland Garros hanno chiuso la carriera, senza mai vincere il torneo, campioni come Connors, McEnroe, Becker o Edberg. Invece ci riuscì non ancora maggiorenne quel ragazzo svedese che non era certo possente come “Boom Boom” Becker, già molto formato muscolarmente quando sbaragliò il campo il 7 luglio del 1985 per poi vincere sui prati londinesi.

Mats si presentò a Parigi, nel torneo maggiore, quando i suoi coetanei e anche tanti diciottenni si iscrivevano invece al torneo juniores del Roland Garros. Lui invece il torneo under 18 lo aveva vinto l’anno prima a Parigi, battendo Cash, Mecir e Leconte in finale. Aveva pochi muscoli Mats, una palla che viaggiava a una velocità normale. Ma tanta gente già era pronta a piazzare la propria scommessa sul giovane talento. Sembrava uno studente attento, diligente, una vittima sacrificale per tanti volponi del circuito affamati di qualsiasi giovane si affacciasse lì. Ma Mets era già straordinariamente maturo, intelligente, freddo. Una via di mezzo tra una scommessa legale e una scommessa non legale. Talmente avanti che si presentò a Parigi tranquillamente accompagnato anche dalla bella fidanzata. Ma non era lì per una vacanza fuori dalla Svezia. Era agli Open di Francia per stupire tutto il mondo dello sport, anche contro qualsiasi pronostico o se ci fossero state, quote online.

Vestiva italiano, Cerruti e aveva una racchetta, la Rossignol F220, tra le prime in metallo, che sembrava un fuscello. Il tabellone a Parigi era proibitivo, pieno di ostri sacri dalla sua parte. Non fece una piega. Mats era cresciuto davanti alla tv vedendo le imprese di Borg al Roland Garros e ammirando anche altri giocatori come Connors, Nastase, Panatta e Vilas.

Fonte “Le leggende del tennis” Angelo Mangiante.

To be continued…

A breve continueremo con la biografia di Mats Wilander, ma intanto non perdete tutte le altre nostre NEWS sempre ricche di curiosità e consigli per le vostre scommesse online, con quote online sempre al top.

Andate a visitare poi la nostra sezione di casino online non aams con favolosi bonus benvenuto.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Scommessa del giorno
15 Maggio 2022
Atletico Madrid - Siviglia
Segno: 1Quota: 2,30
Cadice - Real Madrid
Segno: 2Quota: 2,30
Getafe - Barcellona
Segno: 2Quota: 2,20
Villarreal - Real Sociedad
Segno: xQuota: 3,60
Quota Finale 41,89
VAI ALLA SCHEDINA
migliori quote calcio
Scommetti con le migliori quote